Il tempo è sempre poco e le pulizie domestiche ne portano via molto. Ma oggi grazie alla tecnologia avanzata è possibile risparmiarne un poco e velocizzare le mansioni domestiche quotidiane. I robot aspirapolvere sono l’ultimo ritrovato della robotica per liberarci dall’incombenza della pulizia quotidiana dei pavimenti. Questo elettrodomestico si sta rapidamente diffondendo in tutte le case, sono semplici da programmare e svolgono il lavoro in totale autonomia. Se si decide di acquistarne uno è importante valutarne con attenzione le diverse caratteristiche per essere certi di acquistare il modello più utile alle proprie esigenze.

Autonomia

Una delle caratteristiche più importanti per un robot aspirapolvere è il grado di autonomia. Maggiore è il tempo di autonomia del robot, maggiore sarà il grado di pulizia dell’ambiente. Per questo motivo è consigliabile scegliere un prodotto con un’autonomia elevata che consente all’elettrodomestico di coprire tutta la stanza in cui viene posto.

Rumorosità

Il grado di rumorosità di un robot aspirapolvere non deve essere elevato per non arrecare eccessivo disturbo e permettere il suo uso in quasi tutte le ore.

Dimensioni

Caratteristica da considerare con attenzione è l’altezza del robot aspirapolvere. Se l’altezza è eccessiva il robot non riuscirà a passare sotto tutti i mobili e diventerà di fatto inutile perché non garantisce la pulizia ottimale degli ambienti.

Qualità dei materiali

La qualità dei materiali che compongono il robot e le spazzole deve essere ottima in quanto un prodotto scadente avrebbe poca durata e sarebbe una perdita economica che annullerebbe il possibile risparmio iniziale.

Capienza del contenitore

La capienza del contenitore deve essere correlata all’ampiezza degli ambienti da pulire, altrimenti si dovrà continuamente svuotare il contenitore della polvere del robot perdendo molto tempo.

Capacità di aspirare le briciole

La capacità di aspirare oltre alla polvere anche le briciole e piccoli residui, quali ad esempio i capelli, è importante. Un pavimento senza polvere ma con residui di varia natura sicuramente non è pulito. Anche se con un prezzo maggiore è meglio acquistare un prodotto più completo.

Capacità di programmazione

I robot aspirapolvere più avanzati sono programmabili. In questo modo si può decidere in anticipo quando il robot deve entrare in azione anche se noi non siamo in casa, così da trovare al rientro la casa pulita. Il robot lavora in completa autonomia senza necessità di controllo.

Display

Se si decide di non badare a spese si può scegliere un robot aspirapolvere dotato di display tramite questo si possono leggere le varie funzioni attive in un dato momento o ricevere messaggi informativi circa eventuali stop momentanei, ad esempio se le spazzole sono bloccate.

Prezzo

Quando si acquista un robot aspirapolvere il prezzo è molto importante. Essendo un prodotto altamente tecnologico ha di per sé un costo elevato, ma sono in mercato anche prodotti più economici che però, ovviamente, non possono avere le prestazioni di elettrodomestici di qualità elevata. La scelta sul tipo di prodotto da acquistare va fatta in base alle proprie esigenze specifiche ed all’uso che si intende farne. Per un uso saltuario va bene anche un prodotto economico.

Manutenzione dei robot aspirapolvere

Per una lunga durata di utilizzo di un robot aspirapolvere molto importante è la sua manutenzione. Questa consiste oltre all’ovvio svuotamento del contenitore della polvere anche nell’accurata pulizia delle spazzole rotante laterali per impedire che si fermino durante l’utilizzo. Fare inoltre in modo che il robot sia sempre carico perché in questo modo funziona meglio. Con queste piccole attenzioni il robot funzionerà al meglio per lungo tempo.

Articoli correlati

Acquistare online

Come si sceglie un profumo da uomo?

Scegliere la fragranza da uomo più adatta al proprio caso non è semplicissimo. Oggi scoprirai come fare! Uno dei consigli migliori per individuare il proprio profumo ideale consiste nel provarne il maggior numero possibile. Come Leggi tutto…