La mia carriera lavorativa è costellata di alti e bassi, ma oggi posso ritenermi soddisfatta.

Ho 31 anni e vivo a Catania, una città notoriamente povera di occasioni e di opportunità. Dopo l’università ho provato diversi lavoretti saltuari, con cui però non sono mai riuscita a raggiungere la stabilità economica di cui avevo bisogno.

Cameriera e barista sono solo due delle mansioni che ho svolto nel corso degli ultimi anni. Orari insopportabili, condizioni economiche disastrose e posti di lavoro non invidiabili.

Circa un anno e mezzo fa, però, sono venuta a conoscenza di alcune proposte di lavoro “particolari” che sarebbero avvenute nella mia zona.

L’annuncio parlava di operatrice erotica per un call center, e devo dire che all’inizio non avevo ben capito in cosa consisteva questo lavoro. Un pò per curiosità e un pò per necessità decisi di candidarmi, e dopo una settimana mi contattarono per un colloquio.

Call center per numeri di telefono erotico

lavorare per un telefono porno italiano

Il responsabile che mi fece il colloquio mi disse subito che si trattava di un lavoro da casa, dove io avrei dovuto rispondere al telefono per intrattenere degli uomini dal vivo che avevano bisogni erotici.

Si trattava, in pratica, dei classicissimi 899 erotici, quello che possono essere telefonati da fisso o da cellulare per parlare con delle ragazze dal vivo. Parlare è un termine un pò “soft” dato che generalmente si fa del vero e proprio sesso al telefono!

Mi affidarono un telefono erotico con ragazze, al quale avrei dovuto rispondere in caso di telefonate. Il pomeriggio tornai a casa e la sera stessa fui messa immediatamente alla prova.

Alle 21:00 mi resi operativa e dopo cinque minuti ricevetti la mia prima chiamata erotica!

È stato davvero divertente… Il primo uomo che mi chiamò rimase completamente in silenzio. Sapevo che una situazione sarebbe potuta accadere ma non pensavo che sarebbe successo la prima volta.

Lui rimase in silenzio e quindi fui io a condurre il gioco. Lo feci godere, feci dei gemiti… Godemmo insieme. Il tutto durò 3 minuti d’orologio!

La seconda chiamata, invece, fu più “normale”: io e lui chiacchieravamo in modo spinto.

Oggi posso dire che questo tipo di lavori, seppur poco considerati dalle ragazze, sono delle grandissime opportunità. È molto facile fare carriera e costruirsi una rendita economica degna di questo nome.

Il fatto di poter lavorare a casa come operatrice erotica degli 899 permette anche di poter passare più tempo con la propria famiglia, all’interno delle mura domestica.

Che dire, consiglio a tutte di provare questo tipo di esperienze!

 

Articoli correlati

Lavoro e sindacati

Licenziamento per giusta causa: come funziona il sussidio di disoccupazione?

Il licenziamento per giusta causa è una delle condizioni previste dal diritto del lavoro per cui un dipendente, precedentemente assunto a tempo indeterminato, può vedersi recapitare da parte del datore di lavoro la lettera con Leggi tutto…

Lavoro e sindacati

Ares 118, l’allarme della Cgil: “60 infermieri senza stipendio da quasi un mese”

La Fp Cgil di Roma e Lazio denuncia che circa 60infermieri che assicurano, tramite convenzione con la Cooperativa Professional Service, l’emergenza sanitaria 118 nella Provincia di Roma non percepiscono lo stipendio da circa 20 giorni. Leggi tutto…

Lavoro e sindacati

Storia delle pensioni, dal 92 a oggi

Il via alla riforma delle pensioni venne dato nel 1992 dal Governo Amato, con la legge delega 421/1992. Le principali innovazioni della riforma Amato furono: l’innalzamento graduale dell’età pensionabile (65 anni per gli uomini e Leggi tutto…